Aula - Organizzazioni in cambiamento

Premessa ed obiettivi

Mi è impossibile dirvi la mia età: cambia tutti i giorni” (Alphonse Allais)

Oggi più che mai il cambiamento è la sola costante all'interno di tutti i contesti organizzativi e saperlo gestire è diventata una capacità fondamentale che richiede, prima di tutto, una forte attenzione ad aspetti legati alla comunicazione, al saper capire il contesto degli altri, e al saper infondere fiducia.

Il cambiamento, infatti, necessita di spiegazioni chiare rispetto alle cause e di una codifica dei fatti che tenga conto delle persone che in esso sono coinvolte.

Si tratta della capacità di comprendere i fattori di possibile resistenza delle persone toccate dal cambiamento trasmettendo un atteggiamento positivo ed individuando modalità per costruire soluzioni efficaci, per stimolare il senso di partecipazione e responsabilità a tutti i livelli aziendali.

Il percorso è dedicato ai Responsabili di Funzione e ha l’obiettivo di accrescere le capacità di comprendere le dinamiche di rifiuto/accettazione dei collaboratori rispetto alla crescente richiesta di disponibilità a cambiare (ruolo, business, modalità di lavoro, ecc) intervenendo sulle capacità necessarie per guidare i collaboratori in condizioni di instabilità.

Contenuti

  • le diverse forme del cambiamento: dal cambiamento individuale al cambiamento organizzativo

  • la motivazione del singolo a cambiare (o a non resistere al cambiamento)

  • gli atteggiamenti di resistenza e la gestione dello stress da cambiamento

  • la complessità organizzativa ed il cambiamento come sfida per le organizzazioni:

    • gli agenti strategici del cambiamento

    • gli errori più comuni nella gestione del cambiamento

  • la promozione del cambiamento

  • focus su alcune situazioni di cambiamento nelle organizzazioni di oggi:

    • il cambiamento di contesto: organizzare i propri collaboratori a fronte di obiettivi da raggiungere che possono mutare, garantendo efficienza e qualità

    • il cambiamento micro organizzativo: gestire la propria squadra in momenti di cambiamento all’interno della funzione

    • organizzare il lavoro in occasione di contesti non stabili: gestire priorità ed urgenze e garantire i risultati

Durata

2 giornate

Condividi