Intestazione Blog NetOScopeEccomi Qua! Ospite degli amici di SPELL, provo a inaugurare questo spazio dedicato ai network, sociali. Sono Sergio Sangiorgi e di mestiere faccio lo psicologo, con particolare interesse verso le persone al lavoro nelle organizzazioni.

Circa dieci anni fa mi trovai a chiacchierare con un amico (Elvis Mazzoni, psicologo anche lui, ahimè) esperto di reti sociali. Grazie a quell’amico, rimasi affascinato dalla prospettiva di poter vedere, con l’aiuto di qualche artificio matematico, la mappa delle relazioni sociali in cui tutti siamo aggrovigliati.

Come immaginare di poter vedere, per la prima volta, una foresta dall’alto. Scoprendone sentieri e percorsi prima invisibili. Ecco, in quei giorni Facebook ancora non era decollato, in Italia non si sapeva nemmeno cosa fosse. Eppure...

Da circa dieci anni ho dedicato sempre più tempo a capire come leggere e intervenire sulle reti sociali. Prima sperimentando metodi e strumenti, anche grazie all’aiuto di un altro “compagno di merende” (Nicola Grande), poi facendone l’oggetto di un dottorato di ricerca.

Scoprire come e in quali circostanze le nostre relazioni, quelle dei nostri amici e conoscenti e quelle dei loro amici (e parenti e conoscenti) possono influenzare le nostre idee e I nostri comportamenti è un piacere che vorrei condividere con chi avrà la pazienza di leggere, di tanto in tanto, questo blog. Stay tuned!

Ps. L’amico, esperto di reti sociali non si è mai iscritto a Facebook..al contrario, il mio compagno di merende è un vero net-addicted!

Cosa metto in vetrina?

on Mercoledì, 26 Marzo 2014.

Quali informazioni catturano di più l’interesse (di chi, spesso, non ferma lo sguardo per più di 3 secondi su una pagina)?

Quali informazioni selezionare, quali presentarci per prime, quali sono le più salienti, per ognuno di noi, in questo periodo, con amici/contatti simili ai nostri?

La "magia"…del nostro tempo

on Mercoledì, 23 Ottobre 2013.

La “magia” delle reti sociali..

Qualche tempo fa un’amica mi ha fatto riscoprire un video che avevo distrattamente “rimosso”.

È quello che vi propongo in questo post, insieme a un paio di riflessioni...

Oltre il senso del luogo

on Mercoledì, 26 Febbraio 2014.

Fino a poco tempo fa trovarsi in un luogo determinava anche con quali persone poter interagire.

Ora non più.. O non solo..

Quante volte la possibilità di “essere altrove” ha diluito e frastagliato discussioni, meeting, riunioni al lavoro e in privato?

<<  1 2 [3